MondoMostre - Logo

dal 03 Ottobre 2014 al 15 Febbraio 2015
Pisa, Palazzo Blu

Amedeo Modigliani

Amedeo Modigliani, Gaston Modot, 1918 © Centre Pompidou, MNAM-CCI / Georges Meguerditchian / Dist. RMN - GP

“Ciò che cerco non è né il reale né l’irreale, ma l’inconscio, il mistero istintivo della razza”
- Amedeo Modigliani -

Alla Fondazione Palazzo Blu di Pisa una mostra elegante e raffinata per raccontare uno dei più celebri artisti del XX secolo. Amedeo Modigliani, ovvero, il pittore maudit, o l’ultimo romantico, certamente la figura più leggendaria della bohème parigina degli anni dieci. Un percorso che riprende le tappe più importanti della sua carriera artistica, tanto breve quanto folgorante; una mostra che sottolinea, all’interno di un confronto con i suoi contemporanei più stretti, la sua estrema originalità e i suoi continui rimandi ai maestri rinascimentali; un’esposizione che ci fa immergere in un mondo, quello di Montmartre e Montparnasse, che continua ad esercitare un fascino ineguagliato.