CARAVAGGIO E I GIUSTINIANI
TOCCAR CON MANO UNA COLLEZIONE DEL SEICENTO

Data inizio
26 gennaio 2001

Data Fine
15 maggio 2001

Palazzo Giustiniani

A seguito di una lunga e meticolosa indagine è stato ricomposto il nucleo fondamentale della Collezione Giustiniani. Settanta opere, delle seicento originarie, ospitate al piano nobile di Palazzo Giustiniani, oggi sede del Senato della Repubblica, per la prima volta aperto al pubblico. Curata da Silvia Danesi Squarzina la mostra è un tributo agli artisti del ‘600, che implica un alto riconoscimento dell’attività di collezionisti dei fratelli Benedetto e Vincenzo Giustiniani.  Le opera in mostra vanno da dipinti del 500 tra cui quelli di Lotto, Veronese, Cambiasi a quelle di Caravggio ei caravaggeschi tra cui Jusepe de Ribera, Van Baburen, Valentin de Boulogne e Nicolas Regnier. E ancora opere di Annibale Carracci, Pietro Testa, Claude Lorrain e Nicolas Poussin. Il percorso si conclude nella Galleria in cui sono esposte opere della Scuola Bolognese. Di Francesco Albani è clamorosa la scoperta di 15 dipinti creduti perduti.

Giorni mostra:
109

Visitatori:
198.115

MondoMostre Roma