DA KIRCHNER A NOLDE. ESPRESSIONISMO TEDESCO

Data inizio
05 marzo 2015

Data Fine
12 luglio 2015

Palazzo Ducale

La mostra, curata da  Magdalena Moeller, è dedicata alle opere dai colori sgargianti del gruppo artistico Die Brücke. Scopo della selezione dei circa 150 capolavori tedeschi è illustrare la visione di radicale rinnovamento di un gruppo di artisti, determinati a gettare un ponte tra la pittura classica neoromantica e uno stile mai visto prima. Non a caso, il termine Espressionismo Tedesco deve la sua origine principalmente alla fondazione del movimento Die Brucke (che appunto significa Il Ponte) da parte di Fritz Bleyl, Erich Heckel, Ernst Ludwig Kirchner, Karl Schmidt-Rottluff. Si tratta fin da subito di un movimento che scaturisce dal vissuto degli artisti, impegnati a estrapolare l'elemento soggettivo dalla realtà che li circonda. Le metropoli, la vita di strada, il circo, stimolano riflessioni sulla solitudine dell'uomo, sull'alienazione dell'individuo, sull'immoralità. Il segno incisivo e la gamma cromatica acida e accentuata ne divengono presto i tratti distintivi.

Giorni mostra:
128

Visitatori:
36.689

MondoMostre Roma