DA MAGRITTE A DUCHAMP
1929: IL GRANDE SURREALISMO DAL CENTRE POMPIDOU

Data inizio
11 ottobre 2018

Data Fine
17 febbraio 2019

Palazzo Blu

Per la prima volta in Italia il Centre Georges Pompidou di Parigi presta una serie di capolavori della sua collezione permanente di quella che è la più importante istituzione europea dedicata all’arte del Novecento. Curata da Didier Ottinger, direttore aggiunto del Pompidou e tra i massimi esperti al mondo dell’opera di Magritte, di Picasso e del Surrealismo in generale, ha riunito un corpus di capolavori, circa 150 opere, di pittura, scultura, oggetti surrealisti, disegni, collage, installazioni e fotografie d’autore, tra cui i lavori di René Magritte, Salvador Dalí, Marcel Duchamp, Max Ernst, Giorgio De Chirico, Alberto Giacometti, Man Ray, Joan Miró, Yves Tanguy, Pablo Picasso e molti altri, tutte eseguite intorno al 1929, anno che segna una svolta decisiva nella storia del Surrealismo, in cui il teorico del movimento André Breton e il poeta Louis Aragon cercano di modificare il movimento dalle sue fondamenta teoriche.

Giorni mostra:
129

Visitatori:
75.765

MondoMostre Roma