ERCOLANO. DALLE RADICI DEL NEOCLASSICISMO ALL’ARCHEOLOGIA CONTEMPORANEA

Data inizio
16 dicembre 2011

Data Fine
12 febbraio 2012

State Hermitage Museum

Custoditi dalla terra per secoli, i tesori di Ercolano approdano a San Pietroburgo in un’esclusiva mostra che mette in luce uno dei più significativi monumenti dell’antica cittadina, la Basilica, altrimenti chiamata Porticus e Augusteum, collocata sul tratto occidentale del decumano massimo della città antica, nella zona quindi centrale e più significativa in relazione con il Foro e rinvenuta completa di pitture murali e sculture sia bronzee che marmoree, rappresentanti la figura dell’imperatore come instrumentum regni, creatore di un clima di concordia tra tutte le classi sociali dopo il turbine delle guerre civili. In mostra, attraverso le mappature settecentesche e ricostruzioni virtuali, le antiche iscrizioni, le decorazioni scultoree e musive affiancate ad altri reperti coevi e successivi, si ripercorre la storia di una cultura millenaria che ha influenzato e ispirato i secoli dell’illuminismo europeo e, in realtà, di ogni tempo.

Giorni mostra:
58

Visitatori:
127.512

MondoMostre Roma