GEORG BASELITZ FATTO IN ITALIA

Data inizio
22 giugno 2011

Data Fine
09 ottobre 2011

Galleria Borghese

Figura di assoluto primo piano del panorama internazionale, Baselitz è universalmente riconosciuto come uno degli artisti più illustri e poliedrici del dopoguerra nonché straordinario interprete della grande tragedia della storia e, allo stesso tempo, un grande conoscitore dell’arte italiana e del Manierismo in particolare. In questa mostra presenta due gigantesche sculture in bronzo e smalto intitolate Volk Thing Zero, alte tre metri e del peso di una tonnellata ciascuna, che alludono a un’icona dell’arte classica moderna, Il pensatore di Rodin, nonché all’arte primitiva che ha ispirato l’avanguardia europea, evocando altresì il motivo passionale del Cristo che riposa conosciuto fin dal XIV secolo. La mostra fa parte di un progetto ideato da Anna Coliva, che nasce per produrre invenzioni originali, di cui solo l’arte è capace, derivanti a loro volta dalle suggestioni create dalla grande mostra (in questo caso Cranach) che ogni anno precede l’esposizione nell’Uccelliera.

Giorni mostra:
109

Visitatori:

MondoMostre Roma