I CENTO CAPOLAVORI DELL'ERMITAGE

Data inizio
22 dicembre 1999

Data Fine
11 giugno 2000

Scuderie del Quirinale

La mostra, che inaugura l’apertura della sede al pubblico e curata da Albert Kostenevich, presenta cento straordinari capolavori degli impressionisti e delle avanguardie storiche provenienti dal Museo Ermitage di San Pietroburgo. Si tratta del il nucleo fondamentale della collezione dei francesi contemporanei, mai usciti prima dalla Russia, capisaldi del panorama dell'arte europea tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, ottanta dipinti e venti disegni, che appartenevano per lo più alle raccolte di Sergej Schukin e Ivan Morozov, due ricchi imprenditori, che seppero individuare, con lungimiranza e gusto, sul mercato artistico europeo le opere migliori dell’arte francese, tra cui spiccano il grande pannello della Danse di Matisse, dipinti dal periodo blu e rosa al cubismo di Picasso (cui è dedicata l’ultima parte dell’esposizione), opere di Monet, Degas, Renoir, Cézanne, Sisley, Gauguin, Rousseau e Bonnard.

Giorni mostra:
172

Visitatori:
573.805

MondoMostre Roma