IL TRIONFO DEL COLORE DA TIEPOLO A CANALETTO E GUARDI. VICENZA E I CAPOLAVORI DAL MUSEO PUSHKIN DI MOSCA

Data inizio
23 novembre 2018

Data Fine
05 maggio 2019

Palazzo Chiericati e Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari

Il corpus delle 64 opere esposte è costituito da 24 dipinti provenienti dal Pushkin, tra cui Il ritorno del Bucintoro all’approdo di Palazzo Ducale di Canaletto, e da 40 opere selezionate dall’ampio patrimonio dei Musei Civici di Vicenza. A Palazzo Leoni Montanari è esposta la Madonna con santi di Giambattista Tiepolo proveniente da Mosca, in dialogo con i dipinti della collezione del Settecento veneto della Banca, tra i quali il celebre corpus di dipinti di Pietro Longhi. Curata da Victoria Markova, capo Dipartimento di cultura italiana del Museo Pushkin, con Stefano Zuffi, storico dell’arte, la mostra costituisce un importante momento per le opere della collezione di Palazzo Chieregati, che torneranno a essere esposte dopo oltre un decennio. Il percorso mette in scena lo sviluppo dell’arte veneta del Settecento e il suo impatto deflagrante sull’arte europea, coi protagonisti dell’epoca, da Tiepolo, a Pittoni, da Carlevarijs a Piazzetta, da Canaletto a Guardi e Longhi.

Giorni mostra:

Visitatori:

 

MondoMostre Roma