LE LEGGENDARIE TOMBE DI MAWANGDUI. ARTE E VITA NELLA CINA DEL II SECOLO A.C.

Data inizio
03 luglio 2014

Data Fine
06 marzo 2015

Palazzo Venezia

Il ritrovamento della tomba numero 1 di epoca Han (206 a.c 220 d.c) a Mawangdui nella città di Changsha è stata per l’archeologia cinese una scoperta davvero sorprendente. Il corredo funerario, i sarcofagi e la salma rinvenuti all’interno della tomba erano tutti perfettamente conservati. Mawangdui era il luogo di sepoltura della famiglia del Marchese di Dai. Qui furono sepolti Li Cang, il primo marchese di Dai, sua moglie Xin Zhui e uno dei loro figli. La mostra, curata da Zhen Shubin, si compone di 76 pezzi di inestimabile valore che ricompongono l’universo privato di una famiglia aristocratica dell’epoca, dal contenitore per cosmetici a uno specchio in bronzo, dal pettine in legno a denti fitti alle pinzette in osso, per la prima volta in Italia. L’esposizione consente di far riemergere un’antica civiltà attraverso una grande scoperta archeologica, riflettendo l’essenza stessa di un popolo che già all’epoca veniva riconosciuto come “il Paese della seta e delle porcellane”.

Giorni mostra:

Visitatori:

MondoMostre Roma