ORO. IL MISTERO DEI SARMATI E DEGLI SCITI

Data inizio
15 marzo 2001

Data Fine
14 luglio 2001

Palazzo Reale

Articolata in tre sezioni, la mostra espone i capolavori della collezione dello zar Pietro il Grande, conservata all'Ermitage di San Pietroburgo, i già celebri oggetti d' oro degli Sciti e per ultimi gli spettacolari reperti aurei, portati alla luce nel 1990 nella necropoli di Filippovka, nella Russia meridionale. Un sensazionale ritrovamento che, accanto a numerosissime appliques dorate raffiguranti animali di ogni tipo – cervi, volpi, leopardi, uccelli, cammelli, pesci, arieti –, comprende le meravigliose statuette di cervi dorati dalle lunghe corna intrecciate con l’eleganza e la leggerezza di un ricamo e che rappresentano oggi l’unica traccia dell’esistenza di una civiltà fortemente creativa, ma improvvisamente scomparsa nel III secolo. Gli oggetti di questo eccezionale ritrovamento arrivano in Italia per la prima e ultima volta. Proveniente da Metropolitan Museum di New York, la mostra è curata da Ermanno Arslan.

Giorni mostra:
137

Visitatori:
90.053

MondoMostre Roma