RAFFAELLO DA FIRENZE A ROMA

Data inizio
19 maggio 2006

Data Fine
10 settembre 2006

Galleria Borghese

Prima grande mostra di taglio monografico che Roma dedica a Raffaello, nonostante egli sia il pittore “romano” per eccellenza. La mostra, curata da Anna Coliva, indaga la produzione pittorica di Raffaello Sanzio negli anni tra il 1505 e il 1508, in cui l’artista, prossimo a stabilirsi a Roma, dipinge la Deposizione, tuttora conservata nel Museo Borghese e getta le basi per quel rivoluzionario passaggio dalla struttura compositiva tradizionale alla concezione dinamica dello spazio che si compirà con la realizzazione degli affreschi delle Stanze Vaticane. Prestiti importanti sono, tra gli altri, quelli della Belle Jardinière dal Louvre, della Sacra Famiglia con l’agnello del Prado e la Madonna Esterhazy, tutte per la prima volta in Italia. La mostra è un’occasione anche per rivedere importanti opere custodite proprio alla Galleria Borghese come la Dama col Liocorno, in cui è ancora una volta ben evidente l’interesse di Raffaello per la ritrattistica leonardesca.

Giorni mostra:
114

Visitatori:
199.488

MondoMostre Roma